THE HYDRA PROJECT

Anno: 2016
Ambito: Infrastrutture e Assistenza sanitaria
Luogo: Ingorè – Bula ( Guinea Bissau )

Nel 2015 l’ Associazione ha approvato la realizzazione del progetto HIDRA.

Il progetto era finalizzato a garantire l’approvvigionamento idrico dei villaggi di BulaIngorè in Guinea Bissau. I numerosi fiumi che li attraverso, a causa delle maree vengono contaminati con acqua di mare e pertanto risultano salmastri e non potabili. Nei villaggi più sperduti l’unica possibilità di reperire acqua potabile è attraverso pozzi tradizionali scavati alla ricerca di acqua sorgiva dolce.

L’Associazione S.ol.co. con l’aiuto di giovanissimi ricercatori dell’Università di Barcellona ha effettuato analisi approfondite del territorio guineense, cercando di individuare una soluzione alternativa per dare alla popolazione la possibilità di usufruire di acqua potabile da bere e per coltivare: la costruzione di un modulo, il modulo HIDRA, che attuando un sistema di raccolta e filtraggio meccanico dell’acqua piovana potrebbe rappresentare una soluzione al problema.

A seguito di due missioni di fattibilità effettuate in loco, e a seguito delle analisi effettuate sulle falde acquifere esistenti presso il villaggio di Bula, si è alla fine convenuto che lo scavo di un pozzo ad una profondita’ di ca. 100 metri avrebbe dato la possibilità di raggiungere acqua sorgiva perfettamente potabile.

Pertanto in Luglio 2016 il pozzo e’ stato scavato da una ditta locale al costo di ca. Euro 38.000,00 e al momento apporta acqua necessaria alla popolazione scolastica (530 persone tra bambini e insegnanti) , al Centro Nutrizionale, dove bambini denutriti, orfani e gemelli esigono tutta quell’attenzione igienico-sanitaria che li possa aiutare nella lotta per la sopravvivenza, alla Missione e a tutta la comunità del villaggio di Bula.